FREUD  CIBI E RICETTE

 

 

 

“ Probabilmente e quasi sicuramente i cibi gustati a Orvieto da Freud e dalle maestranze della fabbriceria dell’Opera del Duomo ” Sezione Enogastronomia e Accoglienza Turistica  dell’Istituto  Istruzione Superiore Tecnico Professionale di Orvieto  ispirate alle notizie sulle preferenze di Sigmund Freud in tema di cibi  e ricette.

    

 

 

rif. Bibliografici

 

Insalata di Lou Salomè (pomodori acciughe salame ungherese piccante (salami) olio d’oliva (variante italiana con mortadella)  veniva servita dopo i seminari. Ristorante L’Ancora

Fonte: James Hillman “Freud’s own cookbook “ ed.Harper Colophon Books, 1984

 

Funghi Porcini Herrempilze (e Fragole di Bosco) piacevano tanto a Freud e che cercava nei boschi durante le vacanze nei boschi bavaresi. Drogheria S. Crispino

Fonte: Marie Bonaparte in Martin Freud “ Mio padre Sigmund Freud “ ed. Il Sommolago,2001

 

Albergo delle Belle Arti (Chef Ferretti) rinomato per  la insuperabile cucina francese Ristorante L’Ancora

Fonte: Osvaldo Priolo “ Sigmund Freud e i suoi soggiorni orvietani ” ed. Bollettino dell’Istituto storico Artistico Orvietano XXV, 1969.

 

“ a Orvieto …..Vino famoso e simile al porto ” cartolina 1897 di Freud alla moglie Martha Strada dei Vini Etrusco Romana Fonte : GAL Trasimeno Orvietano “ Orvieto e il suo territorio” pag.115

 

 

freud_cibi_ricette