Search for
 
 

IL PUNTO DI  VISTA

   

 

  ANNAMARIA MEONI  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arte e Psicoanalisi

a cura  di Anna Maria Meoni

marie bonaparte 

 

COMUNICATO STAMPA

 

  Conferenza Stampa  mercoledì  10 aprile 2013 ore 11 in Orvieto Piazza del popolo n.18 

presso  la Fondazione Centro Studi città di Orvieto  Aula n.3

La Sezione Orvieto F.I.D.A.P.A.  B.P.W. Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari)  annuncia  il  18 ,19 , 20, 21 prossimi,  il  convegno:

 “I soggiorni di Freud ad Orvieto:  autoanalisi verso la Psicoanalisi”.

 I lavori si terranno a Orvieto  nella Sala Consiliare del Palazzo del Comune e nella Sala del Governatore e nelle sale espositive del  Palazzo dei Sette.

Il convegno  presenta alle 17.30 del   17 aprile  nelle Sale espositive del Palazzo dei Sette l’ esposizione permanente “ viaggio attraverso il labirinto dell'inconscio” visitabile dalle ore 10 alle ore 19, durante l’attività congressuale.

 Il programma completo e gli atti del convegno saranno pubblicati su Psychomedia.it 

 

“... E ciò mi diede occasione di raccomandare vivamente al mio compagno di recarsi una volta o l’altra a Orvieto per contemplare gli affreschi del ciclo della fine del mondo e del giudizio universale, coi quali un grande pittore aveva decorato una cappella del Duomo...”

(Sigmund Freud, “Meccanismo psichico della dimenticanza”, 1898)

 

«Il convegno – spiega la dott.ssa Anna Maria Meoni, primario psichiatra e presidente della sezione di Orvieto della F.I.D.A.P.A. - è articolato in moduli scientifici e didattici che cercheranno di focalizzare il punto oggetto di studio: ovvero quale influenza abbia avuto in Freud la visione nel 1897 degli affreschi di Luca Signorelli nella elaborazione  della Psicanalisi, così come si strutturò, dopo il soggiorno di Freud ad Orvieto e così come compare nella prima pubblicazione  della “Psicopatologia della vita quotidiana” nel 1898 e de “L’interpretazione dei sogni” nel 1899.

Autoanalisi verso la psicoanalisi perché si ha ragione di ritenere che l’anno 1897,anno di inizio dell’autoanalisi,  ha un’importanza centrale nel pensiero di Freud, quale oggi si continua ad approfondire e studiare.

L’impostazione del convegno è  interdisciplinare : interverranno con relazioni non solo psichiatri, psicologi, psicanalisti, ma anche giornalisti, documentaristi, archeologi  e storici dell’arte. Abbiamo puntato sulla multidisciplinarità dei contributi proprio nella speranza che questa sinergia  di competenze porti a capire se davvero – come da più parti emerge - Freud trovò  conferma all’intuizione della Psicoanalisi nel 1897, quando entrò nella Cappella della Madonna San Brizio del Duomo di Orvieto »

  

Convegno Programma

 

La prima sessione dei lavori è dedicata ad inquadrare il Novecento e la nascita della Psicoanalisi    e la seconda sessione ha l’intento di approfondire  arte e religione nel pensiero, negli affetti e nella cultura di Sigmund Freud, con particolare attenzione al risultato che ebbe in lui l’incontro con tema del  finimondo”, che Luca Signorelli ha rappresentato negli affreschi a lui commissionati nel 1500 dall’Opera del Duomo in Orvieto. Sarà dedicata attenzione  alla lettura dei carteggi di Freud, con un excursus sulle tecniche e capacità di ricostruire una storia dalla documentazione frammentaria ed interdisciplinare della quale si dispone.  La giornata del 20 aprile sarà dedicata a “Sigmund Freud archeologo”, affrontando la  sua passione per il mondo etrusco e, in generale, la forza che ebbe nella sua opera la metafora dell’antico e la cosiddetta metodologia dello “scavo”. Ci si interrogherà anche sulla possibilità che proprio l’interesse per le remote civiltà del luogo lo avessero condotto in Etruria, fino ad Orvieto. Freud stesso diceva che il lavoro dello psicoanalista è come il lavoro dell'archeologo : collezionava reperti  e studiava l'età classica.

Durante il convegno cercheremo di riproporre l’atmosfera d’epoca con annotazioni e studi approfonditi  dal corpo docente e studenti degli Istituti d’Istruzione Superiori di Orvieto, con documentazioni, recitazioni, brani musicali, proiezioni.

Sono inserite nei moduli didattici alcune proposte :

·         Recital “ la lettura delle lettere di Freud da Orvieto” grazie  alla collaborazione di Pino Strabioli  e del Maestro Riccardo Cambri

·         Degustazioni “ probabilmente e quasi sicuramente i cibi gustati a Orvieto da Freud e dalle maestranze della fabbriceria dell’Opera del Duomo”  grazie alla  Sezione Enogastronomia e Accoglienza Turistica  dell’Istituto  Istruzione Superiore Tecnico Professionale di Orvieto  ;  

·         Mostra " L'IO TRA ISTINTO E RAZIONALITÀ "Un Viaggio attraverso il labirinto dell'inconscio"  grazie al Liceo Artistico Orvieto ;

·          Bookshop “ Inconscio e dintorni …. Freud….. e ancora Freud” grazie alla Libreria Valente di Orvieto.

 

Ragioni del convegno

 Prima di questo convegno più di uno studioso,  orvietani e visitatori  hanno posto attenzione al soggiorno di Freud in Orvieto.  Oggi la Dr.ssa Michelli,  la Dr.ssa Cannistrà, l’Architetto Davanzo, Guido Barlozzetti e il Dr. Angelo Strabioli forniranno con le loro presentazioni  le basi alla comprensione interdisciplinare dell’incontro del padre della psicoanalisi con l’arte figurativa. L’indispensabile  illustrazione del contesto culturale e sociale,  di pensiero e di fede che si lega alla nascita della Psicoanalisi è la rete di base del convegno, che si avvale dei contributi documentari  di RAI TECHE, F.I.D.A.P.A,  MIRABILIA, e delle presentazioni del Dr. Salvatore Zipparri, Prof.ssa Patrizia Pelorosso, del Dr. Giuseppe Zanda, del Prof. Mario Bertini e della Dr.ssa Claudia Putz. La regista Silvana Palumbieri ci offre un esempio di come si documentano le storie da immagini di archivio e il Prof. Paolo Bruschetti  ci riporta alla ricostruzione delle storie dai frammenti dei reperti archeologici e la giornalista Dr.ssa Annalisa Venditti e il Dr. Nazzareno Rotili alle difficoltà di ricostruzione  delle storie vere dai ricordi e  dalle testimonianze. Il Dr. Andrea Baldassarro ci guida alla lettura di Freud. Il Prof. Della Fina ha accettato di aiutarci per fornirci lo stato delle conoscenze di etruscologia a  cui poteva accedere Freud nel 1900 , quando  scriveva agli amici che in questi viaggi in Italia beveva sorsi di "Punch al Lete" e  Annalisa Venditti cercherà di inquadrare questa frase nelle abitudini iniziatiche oracolari del mondo greco.

 Il convegno si conclude con i sogni  e apre alle nuove prospettive della Psicoanalisi, con attività  pratica di psicodramma analitico guidata dal Prof. Maurizio Gasseau, coadiuvato dalla Dr.ssa Marina Brinchi e dalla Dr.ssa Rita Bellanca. 

Freud infatti, rientrato dall'ultimo soggiorno in italia-etruria, procede alla prima pubblicazione de  " L'interpretazione dei sogni”,  divulgando con quella pubblicazione nel 1899 la sua  “scoperta” all’attenzione del consesso scientifico.

 Il convegno,  oltre che ricordare  ripercorrendo  la scoperta della psicoanalisi da parte di Freud negli anni 1897-1899  con specifico riferimento  al ruolo di stimolo che può aver  avuto Orvieto in quegli anni, crede che ciò possa consentire di poter oggi meglio apprezzare  la ricaduta sociale della Psicoanalisi nelle pratiche terapeutiche in Psichiatria e in Psicologia, che saranno illustrate dal Dr. Giuseppe Cantarini e dalla Dr.ssa Anna Maria Meoni in conclusione ai lavori congressuali.

Il Prof. Mario Morcellini, la Dr.ssa Matilde Turreni, la Dr.ssa Chiara Mantovani, la Dr.ssa Francesca di Biagio, la Prof.ssa Felicità Menghini e il Prof. Rocco Pisani condurranno il gruppo dei partecipanti verso un dialogo costruttivo delle menti e delle intelligenze e nella condivisione degli affetti, verso la Koinonia degli stimoli e delle proiezioni  quando si rivede una storia importante  o un capolavoro d’arte.

La Ausl Umbria 2,  che patrocina l’evento,  ha accolto il programma del Convegno nella formazione professionale come aggiornamento medico continuo per medici e psicologi e operatori di psichiatria: saranno comunicati al più presto  i crediti ECM e le modalità di iscrizione .

 La celebrazione nel convegno

 “ magnifici affreschi  rappresentanti il giudizio universale nel Duomo di Orvieto

( scrive Sigmund Freud  in “ Psicopatologia della vita quotidiana” ed. 1901)

 Come emerge dagli studi del 1980, presentati in apertura al convegno dalla allora studentessa liceale la Dr.ssaTiziana Tafani, una targa a memoria ricorderà che nel  soggiorno ad Orvieto Freud “meditava sull’inconscio, l’arte e la psicanalisi” Progettata dagli alunni della IVA del Liceo artistico di Orvieto verrà posta sulla facciata dell’antico Palazzo Bisenzio, dove un tempo si trovava l’Albergo delle Arti, in cui Freud dimorò.  Questa memoria risulta cercata  dagli orvietani fin dal 1950 su sollecitazione del  Prof. Osvaldo Priolo: un desiderio che la sezione F.I.D.A.P.A. B.P.W. Italy di Orvieto  aiuta a realizzare insieme al Sign. Carlo Bianchini, che più volte è stato sollecitato dall’ Eminente Psicoanalista Prof. Wilhelm  Salber, che ha avuto il privilegio di formarsi con Anna Freud.

 Perché  F.I.D.A.P.A. B.P.W. Italy

 La  F.I.D.A.P.A.  B.P.W. Italy   è un movimento di opinione indipendente che promuove, senza distinzione di etnia,lingua e religione, le donne che operano nel campo delle Arti, delle Professioni e degli Affari e molte sono state  le intelligenze e le sensibilità femminili che si intrecciano nel tempo e nelle radici di questo convegno da Madonna Giovanna Monaldeschi della Cervara (1500)  , che assicurò il compenso a Signorelli per affrescare la cappella di San Brizio fino  alla Principessa   Marie Bonaparte (1900) che assicurò la conservazione dei più importanti carteggi di Freud.

La sezione di Orvieto  è lieta pertanto di poter annunciare  le molte e prestigiose collaborazioni alla realizzazione di questo convegno dal CSM di Orvieto  della AUSL Umbria 2 alla  UNITRE di Orvieto e  agli   Istituti d’Istruzione Superiore  di Orvieto, ai Musei di Orvieto “Claudio Faina” e “DOMO”  al  Comune di Orvieto  e che  la manifestazione  è resa possibile :

  • con  supporto tecnico di ECAD, Psychomedia.it  e  della Fondazione  Centro Studi della Città di Orvieto e  della Libreria valente di Orvieto.
  • dal contributo di Credit Umbria e dalle più prestigiose realtà artigiane e commerciali di Orvieto (Montanucci – Oreto – L’Ancora – Az. Nocella – Az.Goccia Umbra –  Strada dei vini  Etrusco Romana  et. Altri).

 Un ringraziamento particolare dalla città tutta agli illustri relatori che hanno con convinzione  aderito per il “ piacere di partecipare”.

  La partecipazione al Convegno,  previa prenotazione, è gratuita:

 gli orari di accesso alle sale sono rigidi e riservati agli iscritti

le prenotazioni si aprono il 3 aprile 2013

(scheda on line)

e

alcuni gruppi ed esercitazioni pratiche sono a numero chiuso.

 la partecipazione agli eventi sociali è libera

con un contributo economico  (scheda on line)

 Informazioni e dettagli :

 Per eventi sociali contattare:

 Ø  F.I..D.A.P.A. sez. di Orvieto cell. 3495343365  tel. 0763 343566 cell. 3396329445

 ØPer  iscrizioni e informazioni assegnazione crediti  ECM (Educazione Medica Continua)  contattare:

 Ø  C.S.M. di Orvieto SEGRETERIA SCIENTIFICA  tel.0763 344486

 Per adesione alle sponsorizzazioni dell’eventoprobabilmente e quasi sicuramente i cibi gustati a Orvieto da Freud e dalle maestranze della fabbriceria dell’Opera del Duomo” le aziende  possono contattare:

Ø  Prof. Pizzaglia Istituto  Istruzione Superiore Tecnico Professionale “Sezione Enogastronomia e Accoglienza Turistica ” di Orvieto   0763 – 341762 cell. 3204479958

 Per  adesioni al Bookshop “ Inconscio e dintorni …. Freud….. e ancora Freud”  case editrici e autori possono contattare:

Ø  Libreria Valente di Orvieto tel.0763 342840 cell.3293931294 .

 La Presidente della Sezione F.I.D.A.P.A. di Orvieto

Dr.ssa Anna Maria Meoni

Ufficio stampa: agupart@hotmail.com ; cell. 3495343365

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
             
        Gli atti del convegno pubblicati online       http://www.psychomedia.it/pm-proc/orvieto2013/index.htm
 
         Meoni abstract
                 Introduzione
 
         Palumbieri  abstract
                 Il mondo delle immagini
 
         D 'Avanzo, Meoni  abstract 
                 Gruppo Esperenziale
 
         Studenti IV Liceo abstract 
                 Targa per ricordare
 
          Meoni  abstract 
                  Marie Bonaparte
 
          Palumbieri  abstract
                 Documentario
 
          Tafani abstract
                  Studi liceali
 
          Meoni abstract 
                  Gruppo di discussione
 
          Venditti abstract 
                  Fiumi e oracoli
 
          Venditti e Rotili   abstract  
                  Cosa cercava...
 
           Michelli abstract
                  Luca Signorelli nella storia  ell'arte
 
           Zipparri abstrac
                  Freud l'ateismo e l'apocalisse  
 
           Zanda abstract 
                  L'aldilà in Freud e Jung abstract 
 
           Valente abstract 
                  Inconscio e dintorni  Freud
           Giuseppe Cantarini abstract
                  L'apporto della psicoanalisi alla  psichiatria
 
            Pisani abstract   
                   Freud archeologo
 
           Barlozzetti abstract
                  Simbolico, immaginario, desiderio nel Finimondo
 
            Mantovani abstract  
                   Arte e Religione nella  intuizione psicoanalitica
 
             Gasseau abstract   
                    Pratica di psicodramma
 
              Heiling abstract  
                     Workshop di psicologia morfologica in arte
 
             Matilde Turreni  abstract
                    Il Novecento e la nascita della psicoanalisi
...
 
             Claudia Putz e Wilhelm Salber abstract
                    Freud e Morfologia
 
            Paolo Bruschetti  abstract
                    Il mondo dei frammenti e ...
 
             Benvenuto Andrea Baldassarro abstract
                     Interpretazione, costruzione, trascrizione
...
 
             Giuseppe Cantarini abstract  
                     Il contributo della formazione interdisciplinare...
 
             Felicita Menghini Di Biagio abstract  
                     Vedere Orvieto dal Museo Claudio Faina ...
 
               Angelo Strabioli abstract
                      La memoria dei soggiorni di Freud a Orvieto
 
               Patrizia Pelorosso
                      Mirabilia e i luoghi dell’apocalisse...
 
              Giuseppe M. della Fina
                       L’interesse di  Freud per l’archeologia
 
               Riccardo Cambri abstract
                       Lettura dalla lettere di Freud da Orvieto
 


             Elenco Attivitànbsp;       Elenco Attività
 
               Programma ECM     download pdf
 
                Scheda prenotazione  download modulo
 
               Manifesto
 
               Freud cibi e ricette
              
               Rassegna stampa
 
 
arrivederci  con la pubblicazione prossima degli atti del convegno Freud ad Orvieto.....