Dibattito “ Il Novecento e la nascita della psicoanalisi e la ricaduta sociale della psicoanalisi”

di M. Matilde Turreni

 

I temi affrontati nella mattina della 1° Sessione sono ricchi di stimoli che inducono una  “regressione” in una fase storica, sociale, culturale della fine del 1800 e i primi anni del 1900. Ci si propone di sollecitare riflessioni e domande riguardo al contributo delle donne del 900’ alla nascita della psicoanalisi e le origini, l’evoluzione e il significato culturale della psichiatria dinamica. L’aneddoto della “sintomatica” dimenticanza di Freud sul nome di Luca Signorelli e il collegamento con  il soggiorno di Freud ad Orvieto e il suo rapporto con l’arte e con la pittura di Luca Signorelli. Conclude il tema più attuale del  rapporto tra salute e patologia nella nostra vita quotidiana. Alcuni studenti delle Scuole Medie Superiori di Orvieto metteranno in gioco le loro prime conoscenze psicoanalitiche ponendo agli esperti specifiche domande a seguito dell’impegno nel programma dedicato a questi temi nell’anno  scolastico in corso e in prospettiva di questo convegno.

La metodologia della conduzione del dibattito avrà un carattere supportivo e espressivo.